Scart

 

Organizzazione e coordinamento travelling exhibition: CMS.Cultura

Un progetto del Gruppo Hera, realizzato in collaborazione con le Accademie di Belle Arti di Bologna e Firenze. Oltre 40 opere realizzate al 100% con materiali di scarto.

Sono ritratti di personaggi famosi e sculture di animali. Soprattutto, però, sono opere d’arte, ottenute attraverso riuso di materiali di scarto, destinati allo smaltimento. Proprio per questo fanno parte di “Scart, il lato bello e utile del rifiuto”, mostra itinerante che ospita i lavori degli studenti delle Accademie di Belle Arti di Bologna e Firenze.
Realizzata nell’ambito della collaborazione con Waste Recycling, società del Gruppo Herambiente, la mostra – gratuita e aperta a tutti – parte come prima tappa da Ravenna, per poi spostarsi a Imola e a Modena.

Il Gruppo Hera dà così seguito alla tradizione di Scart, il progetto curato dall’Ad di Waste Recycling, Maurizio Giani, che l’aveva ideato oltre 18 anni fa per incidere positivamente, proprio attraverso l’arte, sulla mentalità del recupero e del riuso. Parte integrante del quotidiano impegno della multiutility sul fronte dell’economia circolare, Scart ne affronta le sfide in modo assolutamente innovativo, aprendo una nuova strada verso un tipo di riuso e riciclo che riconosce un valore crescente al rifiuto, dandogli una vita illimitata e trasformandolo così da costo in risorsa.

Queste le date delle tre tappe:
5 – 21 maggio 2017, Palazzo Rasponi dalle Teste, Ravenna
8 – 25 giugno 2017, Salannunziata, Imola
15 settembre – 8 ottobre 2017, Complesso San Paolo e Caffe Concerto, Modena

L’ingresso alla mostra è gratuito.
Per informazioni: www.gruppohera.it

 

TAG: Event design